Avviso per tutta la community:

mercoledi 15 novembre é previsto l’aggiornamento 2.8 del server TaHoma e Connexoon Tra le 9.30 e le 10.00 non sarà possibile controllarli da remoto e attivare nuove box. Dopo tale ora il controllo sarà ripristinato ma saranno possibili eventuali anomalie che dovrebbero risolversi entro fine giornata, una volta terminato l'aggiornamento di tutti i Tahoma e Connexoon.

Vi auguriamo una piacevole giornata,

Team Somfy

Questa domanda é stata risolta

Comando manuale di soccorso su Motori tende esterno IO?

Salve,
vorrei installare dei motori per tende da esterno con tecnologia IO-Home Control ma da quel che sono riuscito a capire, tale modello non dispone del comando manuale di soccorso in caso di black-out.

1- è vero che tale modello non è disponibile con comando manuale di soccorso?
2- in caso di black-out a tenda abbassata (ES più probabile: all'arrivo un un temporale) come faccio a portare le mie tende in posizione di sicurezza (chiuse)?

Grazie

Marco C.
Marco C.

Marco C.

Livello
0
13 / 100
punti
  • Condividi questa domanda

    Salve Giulia,

    innanzitutto la ringrazio per la cortesia e precisione delle sue risposte, è un piacere avere la possibilità di approfondire così i miei dubbi/problematiche, specchio della serietà della vostra azienda. Detto questo le faccio anche io una piccola premessa: attualmente io posseggo 2 tende motorizzate RTS Somfy ( con comando di soccorso), 2 sensori scuotimento Eolis e 1 sensore di luminosità Sunis + Centralina Tahoma Box.

    Ora vorrei aggiungere una nuova tenda in RTD per ovviare ai limiti dell' RTS con il quale non è possibile conoscere lo stato (posizione) del device. A volte infatti capita che io mando il segnale di abbassamento dalla app Android, arrivo a casa, le tende sono chiuse e non so se il segnale non è stato ricevuto o se è intervenuto il sunis o l'eolis a farle richiudere. Stando alla sua risposta:

    • "la soluzione prevista e ideata da Somfy per evitare situazioni di pericolo è quella di utilizzare l’anemometro" -> attualmente (da come mi è stato consigliato dal mio installatore) la soluzione consigliata è quella di installare i sensori di scuotimento Eolis 
    • "In aggiunta la tenda puo' essere connessa anche ad un sensore di luminosità che darà il comando automatico di richiuderla in caso di luminosità bassa e andrebbe a proteggere nei remoti casi in cui il temporale non sia preceduto da vento" -> da quel che mi è stato detto dal mio installatore, per evitare un effetto YoYo, il sensore invia un segnale di chiusura solo se la luminosità rimane sotto una certa soglia per qualche decina di minuti (30 minuti mi pare di ricordare) quindi la cosa non è istantanea
    • "in più di 30 anni di commercializzazione di motori per tende, Somfy italia non ha mai avuto alcuna evidenza di casi del genere" -> questa affermazione è senz'altro vera però concorderà, era riferita a installazioni diverse da quelle del mio caso accademico, ovvero tende con anemometro (e non sensore di scuotimento) e (potenzialmente) comando di soccorso visto che i motori (RTD) senza comando manuale sono i più recenti messi in commercio.

    Tutto questo discorso in realtà è causato da una recente esperienza. Circa 2 settimane fa si è verificata la seguente situazione: forte temporale localizzato. Il cielo non era sufficientemente oscurato da far chiudere le tende al sensore Sunis ("pioveva con il sole" ), il vento provocava forti (e preoccupanti) scuotimenti delle tende ma non sufficienti a far chiudere le tende con i sensori Eolis.

    In questa situazione io non mi trovavo a casa ed, avvisato dai vicini inviavo segnale di chiusura dall'app Android. Dopo qualche minuto il sensore Sunis inviava nuovamente il segnale di apertura alle tende...ed io non potevo impedire la chiusura in quanto il sensore Sunis RTS non è disattivatile dalla app ma solo dal telecomando. In questa situazione mi sono parecchio spaventato in quanto il mio sistema tende non era sotto il mio controllo ed in caso di black out in quelle condizioni l'unica maniera di riportare il sistema in sicurezza sarebbe stato il comando manuale di soccorso (che attualmente posseggo su i miei motori RTS), cosa che non avrei potuto fare se avessi avuto motori RTD.

    Mi scuso per la risposta prolissa ma credo che sia interesse anche di Somfy avere feedback da utilizzatori dei propri prodotti in un ottica costruttiva, di miglioramento continuo e di raggiungimento di una situazione di "rischio zero" (o quantomeno tendere ad essa).

    Grazie ancora Marco

    Questa risposta é stata costruttiva?

    No (1)

    Si (1)

    50%

    50% della community considera questa risposta costruttiva

    Altre risposte

    Buongiorno,

    per quanto concerne i motori IO home control:

    • Per questa tecnologia radio/tipologia di motore non é prevista alcuna batteria o comando di soccorso
    • In caso di balckout, l'unico motore in grado di essere manualmente riportato in posizione di sicurezza é Sunea CSI ma a tecnologia RTS.
    • La più parte dei possessori di tenda, utilizza comunque un sensore vento (presente nel 90% dei casi di temporale) che farà chiudere la tenda prima di un eventuale anomalia causata da fulmini, etc. La soluzione prevista e ideata da Somfy per evitare situazioni di pericolo (e anche da tutti i produttori di motorizzazioni a noi noti)  è quella di utilizzare dunque l’anemometro: ai primi segnali di vento la tenda si chiuderà automaticamente (anche se nessuno è a casa) prima ancora che si venga a creare una eventuale situazione di black-out. In aggiunta la tenda puo' essere connessa anche ad un sensore di luminosità che darà il comando automatico di richiuderla in caso di luminosità bassa e andrebbe a proteggere nei remoti casi in cui il temporale non sia preceduto da vento.

    Qualora necessitasse di consigli e supporto inerenti alla scelta più appropriata, puo' compilare il form e richiedere un preventivo gratuito ai nostri expert più vicini alla sua abitazione: clicca qui

    Buona giornata

    Marco C.
    Marco C.

    Marco C.

    Livello
    0
    13 / 100
    punti

    Grazie @Giulia E.

    quindi però non ho capito come faccio a mettere in sicurezza le mie tende IO in caso di black out? Ovviamente la soluzione "acquisti le tende in RTS" è una NON soluzione, altrimenti sembra si sta implicitamente ammettendo che i motori IO non siano sicuri appunto nel caso di un black out.Faccio fatica a pensare che i leader nel settore (quale Somfy è) abbiamo messo in commercio tale prodotto non valutando questa situazione.

    Ipotizzando un caso accademico:

    • ho già comprato ed installato delle tende in RTD sulla facciata della mia palazzina - arriva un temporale - black-out - io non ho NESSUN modo di mettere in sicurezza le tende
    • ES a casa mia sarebbero delle tende 5x4 metri, sarebbe come avere una vela sulla facciata del palazzo
    • dal vento le tende mi si staccano dalla facciata della palazzina

    - -> distruggo le macchine parcheggiate sotto alle mie finestre

    - -> ammazzo qualcuno che passa a piedi Somfy avrà valutato un sistema per evitare questa evenienza immagino..

    Saluti

    Buongiorno,

    le faccio una piccola premessa, prima di rispondere alle sue valide considerazioni:

    - quando si parla di motori con manovra di soccorso, si intendono motori dotati di una meccanica particolare integrata nella testa del motore che permette di chiudere la tenda “manualmente” tramite manovella quando manca corrente al motore o - nel remoto caso in cui - lo stesso non si muova più a causa di un guasto interno (tutti i motori tubolari per tende e tapparelle, quando non sono alimentati, sono "frenati" ed è impossibile muoverli). Quindi, anche in caso di black-out, la chiusura della tenda deve essere sempre fatta manualmente da una persona fisica.

    Per tornare dunque al suo esempio accademico:

    - la soluzione prevista e ideata da Somfy per evitare situazioni di pericolo (e anche da tutti i produttori di motorizzazioni a noi noti) è quella di utilizzare l’anemometro: ai primi segnali di vento la tenda si chiuderà automaticamente (anche se nessuno è a casa) prima ancora che si venga a creare una eventuale situazione di black-out. In aggiunta la tenda puo' essere connessa anche ad un sensore di luminosità che darà il comando automatico di richiuderla in caso di luminosità bassa e andrebbe a proteggere nei remoti casi in cui il temporale non sia preceduto da vento. 


    - la casistica da lei eventualmente riportata a dibattito sarebbe quella in cui il black-out elettrico arrivasse in anticipo rispetto ad un temporale (o evento climatico) con forti venti tali da strappare la tenda--> in più di 30 anni di commercializzazione di motori per tende, Somfy italia non ha mai avuto alcuna evidenza di casi del genere.

    Spero di essere stata più esaustiva nel supportarla,

    restiamo sempre a sua disposizione qualora desiderasse approfondire altri dubbi e argomenti,

    buona serata

    Buongiorno,

    le faccio una piccola precisazione per evitarle confusione in caso di richieste future: il motore da tenda di cui necessita é a tecnologia IO home control (rtd é la tecnologia utilizzata dai sensori antifurto).

    • se lei possiede già due sensori Eolis 3D le sue tende sono protette correttamente (e concordo con l’installatore che si tratta della miglior soluzione rispetto al sensore a palette)--> quindi le tende sono protette dal vento.
    • in generale il sensore sole ha delle temporizzazioni fisse di intervento: quando la luminosità è superiore alla soglia impostata per 2 minuti consecutivi, viene dato il comando automatico di discesa; mentre se la luminosità scende sotto la soglia impostata dopo un tempo variabile da 15 a 30 minuti consecutivi viene dato il comando automatico di salita (il tempo varia a seconda della luminosità rilevata precedentemente). Questa tempistica é configurata per evitare che le tende facciano movimenti continui di salita e discesa in giornate con nuvole passeggere che possono oscurare il sole per brevi periodi.
    • caso particolare è pero' quando sono installati sia il sunis che il sensore eolis 3D. In caso di giornate soleggiate ma ventose si avrebbe il cosiddetto "effetto YO-YO": nelle giornate soleggiate ed al tempo stesso ventilate, i due sensori potrebbero dare origine ad una serie di movimenti continui di salita e di discesa (ogni 12 min) che potrebbero far intervenire la protezione termica del motore. Per evitare questo effetto “yo-yo” il sensore Eolis 3D è dotato di una funzione specifica illustrata in allegato
    • nel suo caso specifico molto probabilmente sarebbe potuto intervenire questa funzione per mantenere le tende chiuse.
    • in merito alla sua esperienza in cui le tende oscillavano ma non si chiudevano, significa che (se la taratura del sensore è stata fatta correttamente) quelle oscillazioni non erano considerate "pericolose" per l’integrità della tenda. Se vuole fare un test, puo' aprire le tende e scuotere “a mano” la barra terminale, si renderà immediatamente conto della sensibilità del sensore. E’ comunque possibile abbassare o personalizzare la soglia di intervento rendendo il sensore più sensibile (sconsigliamo comunque di modificare quanto impostato dall’installatore)
    • il sensore sunis RTS non è gestibile da tahoma ed è prioritario sui comandi manuali, l’unico modo per disattivarlo è tramite il telecomando. Per venire incontro alle sue esigenze, mi permetto di consigliarle un’alternativa: eliminare il sensore sunis wirefree RTS e sostituirlo con un sensore Sunis Wirefree IO per gestire le discese automatiche del sole tramite scenari smart da Tahoma:
    1. dall’interfaccia Tahoma sarà possibile vedere in qualsiasi momento e in tempo reale la reale luminosità misurata dal sensore e la “curva” del sole durante il giorno
    2. sarà possibile far scendere automaticamente sia le tende esistenti RTS che l’eventuale futura tenda in tecnologia io
    3. sarà possibile disattivare la funzione sole da remoto e lasciare la priorità ai sensori vento o al comando manuale (anche da remoto)
    4. la temporizzazione di ritardo alla comparsa e scomparsa sole sarà di 8 minuti
    5. possibilità di impostare soglie diverse per la discesa e la risalita
    6. se ci sono altre applicazioni nel suo TaHoma (tipo luci o tapparelle) libertà di utilzzare il sensore come crepuscolare per un’accensione automatica delle luci o alza e abbassa delle tapparelle in funzione del sole

    Restiamo sempre a suo disposizione, nessuna questione é mai troppo prolissa o inutile e per questo la ringraziamo, anche nell'interesse di tutta la community

    Buona giornata

    Torna su

    © Tutti i diritti sono riservati Somfy 2017 - Scopri tutte le nostri soluzioni per una casa domotica e intelligente: allarme senza fili, domotica wifi, motori e accessori per la domotica, installazioni qualificate, domotica per case in costruzione, assistenza per la domotica, acquista domotica online, serratura intelligente e box domotica.